Sempre più spesso moltissime persone scelgono di seguire un regine alimentare che si basi sul consumo esclusivo di verdura, uova e derivati del latte, i vegetariani,che non rinunciano al gusto pur togliendo dalla loro tavola carne e pesce. Da vegetariana io stessa quando vado in giro per il mondo cerco di stare attenta a nuovi piatti e sapori per poi tentare di riproporli tra le mura domestiche a parenti ed amici.

I funghi sono da sempre considerati la carne dei vegetariani grazie alle loro proprietà organolettiche ed alla capacità di adattarsi a diverse pietanze.Chi si reca nella bella città di Milano non rinuncia ad uno dei piatti più famosi della tradizione come la Cotoletta alla milanese che, insieme al risotto,rappresenta la bandiera culinaria non solo di Milano ma di buona parte della tradizione gastronomica di tutta la regione Lombardia.Ma non rimangano delusi i vegetariani, la soluzione è provare ad assaggiare un piatto di Funghi alla milanese, una bontà che non mi aspettavo potesse colpirmi a così tanto, non solo per il sapore ma anche per la facilità con la quale la si può preparare,che non vi farà rimpiangere la cotoletta.

RICETTA PER 4 PERSONE

1 kg di funghi (ottimi porcini o champignon)

2 uova

olio di oliva qb

sale qb

pangrattato qb

PREPARAZIONE

Dopo aver lavato accuratamente i funghi e privati dell’estremità inferiore del gambo,asciugateli e tagliateli a fette spesse circa 1 cm. In una ciotola sbattete le uova con un pizzico di sale immergetevi i funghi e successivamente passateli nel pangrattato facendo una leggera pressione affinché l’impanatura aderisca bene ai funghi. A questo punto potete decidere di friggerli in abbondante olio bollente, facendo attenzione che non si attacchino gli uni agli altri, oppure metteteli su di una placca da forno imburrata ad una temperatura di 250 gradi. Qualsiasi sia il metodo di cottura che preferite,i funghi alla milanese saranno pronti non appena raggiungeranno la doratura.

Servite i vostri Funghi alla milanese con una porzione di polenta o patate al forno e godetevi questo buonissimo piatto con un bel bicchiere di vino  a vostra scelta, meglio se è un Franciacorta per rimanere in zona.

 

 

 

 

2

Annunci