Ricette dal mondo:Il chutney di mele una pietanza indiana elaborata alla mia maniera

Leave a comment Standard

L’India può vantare tradizioni antiche che riguardano usi,costumi ed anche e una bella selezione di piatti locali variegati e saporiti,per qualcuno troppo piccanti ma che possono spaziare dal dolce al salato coniugando i due sapori con armonia.

Il Chutney di mele è un piatto delizioso a base di frutta e spezie che se preparato usando spezie specifiche diventa non solo un piatto tipicamente indiano ma anche un buona pietanza di cucina ayurvedica.

La medicina ayurvedica è un’altra delle eredità che ci ha lasciato l’antica India,le sue radici sono da ricercare molto lontano,la sua peculiarità è quella di cercare il benessere fisico e emotivo attraverso il vivere sano che preveda anche un’alimentazione equilibrata che unisca diversi sapori in un solo piatto, operazione che inizialmente può risultare ardua per chi si approccia da poco a questa cucina. I sapori ayurvedici da inserire in un piatto sono il dolce,il salato, l’amaro,l’astringente,l’acido e il piccante ed il Chutney di mele è un gustoso e perfetto esempio di questo connubio.

La prima volta che ho assaggiato il Chutney di mele era accompagnato a riso bianco e dhal di ceci una sorta di zuppa di legumi sempre di tradizione indiana,ma può essere il contorno per piatti di carne stufata oppure,come nel mio caso, un pasto energetico ideale per una pausa pranzo take away.

Rispetto alla ricetta originaria ho fatto delle modifiche o meglio aggiunte come per i chiodi di garofano solo perché sperimentando ho potuto vedere che i chiodini si sposano perfettamente con le mele,quindi ognuno può sbizzarrirsi in base al proprio gusto personale

INGREDIENTI

  • 3 mele sode non troppo farinose
  • Un cucchiaio di ghee(burro chiarificato)
  • un cucchiaino di fieno greco macinato o in granuli
  • un cucchiaino di zenzero
  • due cucchiaini di curcuma
  • un cucchiaino di curry o peperoncino tritato
  • un cucchiaino di cannella in stecco o in polvere
  • due cucchiai di succo di limone
  • una spolverata di zucchero di canna
  • una spolverata di sale marino iodato(tipo cervia)

PREPARAZIONE

In una padella antiaderente sciogliere il ghee a fuoco moderato e aggiungere il fieno greco facendo attenzione a non bruciarlo,unire le mele tagliate a tocchi abbastanza grossi,una dopo l’altra le spezie ed in ultimo il succo di limone,girate il tutto per amalgamare le spezie e fare in modo che la curcuma colori tutto di quel bel colore giallo.Coprite e cuocete a fuoco basso per una decina di minuti raddoppiate il tempo di cottura se desiderate un composto più morbido,io personalmente amo mangiare le mele ancora a pezzi integri.

Provare questa ricetta è un buon modo non solo per assaporare un piatto gustoso ma anche di avvicinarvi all’alimentazione ayurvedica che devo dire mi ha proprio conquistato così come tutta l’India.

Annunci

5 COSE DA FARE A TIRANA

Leave a comment Standard

La città di Tirana è quel tipo di destinazione che desta il maggior scetticismo tra chi è abituato a pensare che un viaggio può definirsi tale se fatto in quelle località  famose e nominate tra la gente. Continua a leggere

Ricette dal mondo: cartellate pugliesi

Leave a comment Standard

Il Natale è una delle feste più importanti del mondo anche dal punto di vista culinario. Quasi tutte le regioni d’Italia propongono il loro menù, dall’antipasto al dolce,a tavola scendono in gara prelibatezze uniche che fondano le loro radici in antiche tradizioni. Continua a leggere

Ricette dal mondo: burek albanesi

Leave a comment Standard

“Burek o byrek” anche se a detta dagli stessi albanesi si pronuncia come si scrive ovvero burek, nome a parte,questo piatto nato in Turchia durante l’impero ottomano,si è diffuso in tutti i Balcani,ed è diventato per l’Albania un vero must della loro cucina,considerato per antonomasia il cibo da strada più diffuso. Continua a leggere

Street food festival:come conoscere un luogo attraverso il gusto

Leave a comment Standard

Sempre più in aumento le persone che scelgono percorsi gastronomici per scoprire un luogo,una regione,attraverso il gusto, i prodotti tipici ed i piatti che rendono unica l’italia e non solo. Continua a leggere

Ricette dal mondo: poutine canadese

Comments 2 Standard

Di origine canadese è più precisamente del Québec,la Poutine è un piatto ricco simbolo della nazione quasi quanto lo sciroppo d’acero.Una pietanza ricca di calorie particolarmente amata dai ragazzi, sicuramente non proprio salutare ma da provare almeno una volta nella vita. Sostanzialmente si tratta di patatine fritte con salsa a base di carne e formaggio fuso.Il poutine si vende in tutti i fast food del Canada e se vi capita nella città di Montrèal La Banquise, in rue Rachel 994,è uno dei fast food più famosi per la preparazione di questa specialità, disponibile anche in versione take away. In questo ristorante si possono gustare due versioni, una con salsa di carne ed un altra con l’aggiunta di bacon croccante. Qualcuno utilizza le patatine fritte surgelate con un risultato ugualmente gradevole,una ricetta da provare durante una cena con amici magari davanti ad un bel film.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

50 g di burro
300 ml di brodo di carne
600 g di patate
150 g di fontal
olio di semi d’arachidi
PREPARAZIONE
Sciogliere il burro in una pentola,incorporare la farina un pò per volta ed infine il brodo bollente.Mescolare accuratamente per evitare dei grumi e lasciare addensare per 25-30 minuti.
Pelare,tagliare le patate a bastoncini e friggerle in abbondante olio caldo,appena dorate vanno tirate fuori dalla padella o friggitrice e asciugate dell’olio in eccesso.Cospargerle di formaggio solo all’ultimo,aggiungere la salsa e servire caldissime.
PICCOLO CONSIGLIO
Per i vegetariani si può sostituire il brodo di carne con quello vegetariano ottenendo un risultato altrettanto gustoso, provare per credere.