5 cose da fare assolutamente nella città di Aosta

Comments 2 Standard

Capoluogo di una delle regioni più piccole d’Italia, Aosta rappresenta la porta d’ingresso per il parco nazionale del Gran Paradiso,un comprensorio che racchiude alcune delle località sciistiche più rinomate in Europa.La città di Aosta e la sua valle rappresentano uno dei territori percorsi da una delle vie del pellegrinaggio, più famose tra i fedeli, ovvero quella Francigena,percorrere questo tratto significa immergersi in una natura poderosa fatta di sentieri a contatto con creature fantastiche,come aquile che si librano al cielo e stambecchi che corrono veloci,ma anche antichi castelli ed una storia che ha visto i romani protagonisti indiscussi.Situata a 580 metri sul livello del mare Aosta è una città incantevole che mette in risalto tutta la sua bellezza non soltanto in inverno, con le cime delle Alpi che si tingono di bianco, ma anche con l’arrivo della bella stagione quando le temperature diventano gradevoli e la brezza mitiga le alte temperature.Aosta è la città ideale per concedersi un fine settimana tra storia e natura, una città a misura d’uomo dove lasciarsi sorprendere dalle sue diverse sfaccettature, ecco quindi 5 delle cose assolutamente da non perdere durante una permanenza in città:

  1. Le antiche vestigia romane balzano subito agli occhi al visitatore che si appresta ad addentrarsi nel cuore della città di Aosta passando per l’Arco d’Augusto, costruito dai romani in onore appunto dell’imperatore Augusto, era il punto di congiunzione tra il torrente Buthier e la Porta Pretoria, vero ingresso in città. La struttura dell’arco è monumentale con basi massicce sormontate da capitelli corinzi. Bellissime le foto che si possono fare posizionandosi alla base e orientando la macchina fotografica verso il cielo, l’effetto è grandioso.
  2. Visita all’Anfiteatro romano di Aosta,che inserito nella cinta muraria della città, è possibile visitare insieme al Teatro romano, tutto il comprensorio archeologico è accessibile grazie ad un biglietto d’ingresso di 7 euro, che consente anche di visitare il Criptoportico forenze, la chiesa paleocristiana di San Loreno ed il museo archeologico regionale.La facciata dell’Anfiteatro è alta ben 22 metri ed è sicuramente il monumento di Aosta meglio conservato.
  3. Sempre tra i molti monumenti antichi di Aosta non ci si può sottrarre da una visita alla cattedrale di Aosta, in via Laurent Martinet, che insieme alla  Collegiata Sant’Orso, rappresentano i luoghi di culto principalmente frequentati della città. Di epoca neoclassica questa chiesa risalente al XI secolo, racchiude affreschi di pregevole valore artistico, insieme al suo portone d’ingresso riccamente decorato.
  4. Per entrare nel vivo della storia di Aosta consiglio assolutamente di participare ad una delle tante visite guidate gratuite che partono quasi sempre dalla Collegiata del Sant’Orso per poi culminare nella piazza principale della città,”Piazza Emile Chanoux”con la sua forma rettangolare è una chicca con antiche caffetterie e piccoli negozi. Per conoscere gli orari di queste visite guidate basta informarsi presso l’ufficio di promozione turistica, adiacente a Porta Pretoria, in pieno centro cittadino.
  5. Infine ma non per ultimo, l’aspetto gastronomico di Aosta, che come in tutto lo stivale non delude mai.La fonduta di formaggi valdostani è sicuramente uno dei piatti principe della cucina regionale, formaggi realizzati in zona, con latte di qualità, che fusi e accompagnati da ottimo pane di segale, sempre prodotto in zona, diventano un piatto unico insuperabile.In via Sant’Elmo, di fianco all’entrata per l’Anfiteatro romano, si trova la Trattoria Praetoria,un locale rustico che serve piatti valdostani in un ambiente informale,il prezzo ad esempio per un piatto di fonduta è di 12 euro. I prezzi in generale ad Aosta non sono proprio a buon mercato e spesso in molti locali si può incorrere nella classica trappola per turisti, ma con qualche accortezza e scegliendo i posti giusti, un fine settimana nella città di Aosta può rivelarsi davvero una piacevole sorpresa.

2 pensieri su “5 cose da fare assolutamente nella città di Aosta

    • Grazie infinite per il suggerimento, devo dire che Aosta è stata davvero una sorpresa piacevolissima,non pensavo di trovare una città così bella,pulita e piena di storia. Fantastica!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.